Batteri in cucina: cosa bisogna fare?

793

Batteri in cucina: come eliminarli? Spesso nelle nostre case ristagnano cattivi odori dovuti a batteri e virus presenti in tutti gli ambienti. Le camere più colpite da questo problema sono la cucina, il bagno ma anche le camere da letto e gli altri ambienti.

Batteri in cucina: come eliminarli? In questo articolo scopriremo quali sono i rimedi più efficaci. Innanzitutto occorre fare una precisazione: spesso i cattivi odori sono dovuti alla presenza di batteri che prolificano sulle superfici o nei cibi. E’ importante adottare una corretta pulizia della casa per evitare contaminazioni che potrebbero anche far male alla nostra salute. La cucina è il luogo dove cattivi odori e batteri sono più presenti. L’igiene di tutte le superfici è fondamentale per evitare di fare del male al nostro fisico. Alcune accortezze sono fondamentali per eliminare i cattivi odori dalla cucina. Vediamo in dettaglio come pulire in cucina per evitare la prolificazione di muffe e batteri.

♦ Piano di lavoro

Come tenere pulito il piano di lavoro? La preparazione dei cibi avviene quasi sempre utilizzando il piano di lavoro per appoggiare i nostri ingredienti.  Per assicurarsi che la preparazione dei cibi avvenga senza rischi di contaminazione, occorre mantenerlo sempre pulito. Per fare ciò basta pulire il piano con un panno imbevuto di acqua e sapone liquido ed avere l’accortezza di asciugare bene con carta da cucina.

♦ Lavello

Come pulire il lavello della cucina? Alcuni studi dimostrano che il lavello della cucina ha più batteri del wc. Piatti e stoviglie andrebbero lavati in lavastoviglie per garantire l’eliminazione dei batteri. La spugna utilizzata per lavare i piatti dev’essere disinfettata dopo ogni utilizzo mettendola in microonde in un contenitore pieno d’acqua e facendola bollire. il lavello va lavato, una volta eliminati i residui di cibo, con acqua e sapone neutro. Attenzione anche alla manutenzione di filtri e scarico.

♦ Fornelli

Come pulire i fornelli? Anche i fornelli nascondono pericoli per la salute: se gli ugelli del gas non sono correttamente puliti, possono intasarsi e la fuoriuscita di gas può provocare seri problemi di intossicazione. Per pulire i fornelli basta smontarli e strofinarli con una spazzola in modo da liberare tutti i fori. Il piano della cucina può essere pulito e sgrassato con una soluzione di acqua ed aceto.

♦ Frigo

Come tenere pulito il frigo? Il frigo dev’essere mantenuto pulito perchè all’interno vengono conservati i cibi che potrebbero contaminarsi e dare seri problemi alla nostra salute. Il frigo dovrebbe essere pulito circa una volta al mese usando sapone liquido neutro e risciacquando poi con acqua e aceto bianco. Attenzione anche alla pulizia dello sportello e delle guarnizioni nelle quali si annidano più facilmente batteri e virus. La guarnizione va pulita con uno spazzolino ed asciugata bene.