Come portare a spasso il cane?

254

Come portare a spasso il cane? Quali regola seguire affinchè la passeggiata sia un momento rilassante per il cane e per il padrone? Chi ha un cane sa che il momento della passeggiata è uno dei momenti più attesi dal suo amico a quattro zampe. Serve per fare i propri bisogni ma anche per poter sfogare la propria energia e per socializzare con altri suoi simili. La passeggiata dovrebbe essere fatta tenendo conto di alcuni aspetti legati al benessere del cane ma anche rispettando delle regole imposte per Legge

Ma vediamo nello specifico come impostare questo rito per te e per il tuo cane.

Indice

1. Attrezzatura corretta
2. Parola d’ordine, relax
3. Rispetto delle regole
4. Quanto deve durare la passeggiata con il cane?
5. Premia i comportamenti positivi


1. Attrezzatura corretta

La prima cosa per poter godere al massimo della passeggiata è l’attrezzatura. Occorre avere a disposizione sicuramente un collare. Il collare deve essere adatto alla razza ed alla stazza del nostro cane. Scegliere collari che non strozzano perchè potrebbero causare stress e problemi respiratori ed oculari ai vostri amici a quattro zampe.

Al collare va poi abbinato un guinzaglio che permetta al cane di allontanarsi quando possibile e di tenerlo sotto controllo nei posti dove c’è molta gente. Molto utili risultano i guinzagli da addestramento.

Altro strumento alternativo al collare è la pettorina, questa consente di distribuire nel modo giusto il peso sul torace del vostro cane così da regolare il carico quando il cane tira con molta forza.


Torna all’Indice

2. Parola d’ordine, relax

La prima regola per una passeggiata proficua è sicuramente la serenità. La passeggiata non dev’essere una lotta tra voi ed il vostro cane. Assecondare il cane nei suoi movimenti sicuramente evita momenti di stress per lui e per voi. Se il cane vuole camminare davanti a voi non vuol dire che state perdendo il controllo su di lui. Semplicemente asseconda la sua voglia di scoprire, annusare, correre o anche fermarsi ad esplorare. Il cane esplora il mondo annusandolo, quindi consentigli di “ficcare il naso” dove vuole perchè lo aiuti a conoscere l’ambiente in cui si trova.

Torna all’Indice

3. Rispetto delle regole

Quando vai a passeggio con il tuo cane, ricorda che ci sono delle regole da seguire. Una della più importanti è quella di raccogliere i bisognini che il tuo cane fa sul percorso. Per questo, tieni sempre in tasca o in borsa sacchetto e guanto e poi deposita gli escrementi negli appositi contenitori.

Non lasciare il tuo cane libero appena vedi un prato o un parco. Anche se è l’animale più mite del mondo potrebbe spaventare i bambini che giocano o potrebbe allontanarsi da te facendo perdere le sue tracce. In questi momenti, invece, restagli vicino ed approfittane per giocare con lui in modo da rinforzare il legame che c’è tra di voi. Rendi speciale questo tempo per te e per lui.

Torna all’Indice

4. Quanto deve durare la passeggiata con il cane?

Questa è una domanda che tantissimi si pongono. Sicuramente dipende dalla razza e dall’indole del nostro cane ma, in generale, si può dire che il cane dovrebbe stare fuori dai 40 minuti alle 2 ore al giorno.

In generale è auspicabile che il cane faccia circa 3 passeggiate al giorno: mattina (la più lunga – durata da 15 a 40 minuti), pomeriggio (10-20 minuti, serve a far calmare il cane e a fargli fare i bisogni) e sera. Alla passeggiata della sera la maggior parte dei proprietari di cani dedica più tempo e invece dovrebbe essere quella più corta. In questo momento della giornata, caratterizzato da stress e fretta, il cane non si rilassa.

Torna all’Indice

5. Premia i comportamenti positivi

Che tua sia all’inizio dell’addestramento o che tu abbia un cane da tanto tempo, una regola fondamentale è quella di premiare i comportamenti positivi. Porta sempre con te dei bocconcini per rafforzare un traguardo raggiunto.

Uno strumento molto utile nella fase di addestramento è l’uso del clicker che permette, assieme al premio, di rafforzare il comportamento positivo dell’animale.

Torna all’Indice

♦ Fonti

alroconsumo.it – imieianimali.it – animalpedia.it – wikihow.it